Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘Drawing’

Buona domenica a tutti!

Insieme a due amici, mi sono iscritta ad un corso di pittura. Ogni martedì sera dopo lavoro, andiamo in uno dei college di Cambridge e ci immergiamo nell’arte!

***

A happy Sunday to all of you!

Together with two friends, I enrolled to a painting course. Every Tuesday evening after work, we go to one of the colleges in Cambridge and immerse ourselves in art!

Lesson 1Il primo giorno l’insegnante è arrivata con un sacco di mele che ha raccolto nel suo giardino. Ne ha distribuita una ciascuno, ha spiegato cosa dovevamo fare e poi ci ha chiesto di aprire i nostri colori di acrilico e lasciarsi andare!

***

The first day the teacher arrived with a bag full of apples that she picked in her garden. She distributed one each and explained what we had to do. She then asked to open our colours and let ourselves go!

Lesson 2- Black and white

La lezione successiva ci ha chiesto di portare qualcosa di organico. Abbiamo dovuto realizzare il primo dipinto solo con tre tonalità di grigio. Questo per aiutarci a capire le ombre e luci. …poi ci siamo potuti godere i colori!

***

For the following lessons she asked us to bring something organic. We had to paint the first picture using only three tones of grey. This was to help us understanding the shadows and lights. …after that we could enjoy the colours!

Lesson 2 - Colours

Le ultime due lezioni abbiamo invece iniziato a dipingere con i colori a olio, che richiedono più tempo e dedizione. Per ora questo è il risultato! Dovrei riuscire a finirlo la prossima settimana.

Che ne pensate? E’ tutto nuovo per me, ma mi sta dando molta soddisfazione!

***

The last two lessons we started painting with the oil colours, that require more time and dedication. This is the result up to now! I should be able to finish it next week.

What do you think? It is all new for me, but it is giving me a lot of satisfaction!

Lesson 3 and 4

Qua va tutto bene. Al lavoro siamo molto impegnati, e ho dovuto lavorare sodo nelle ultime settimane.

Ho molto da fare anche in casa: mi sono trasferita con Stefan e ci sono mille cose da traslocare e sistemare …trovare il posto per tutto e riorganizzare la casa …e la mia vita!! Sono molto contenta!! 🙂

***

Here everything is going well. At work we are really busy, and I had to work really hard in these last weeks.

I also have a lot to do at home: I moved in with Stefan and there are thousands of things to move and arrange …find the right place for everything and reorganise the house …and my life!! I am really happy! 🙂

Advertisements

Read Full Post »

Mi stupisco di quanto sto assorbendo la lingua inglese senza rendermene conto. Parlo con i colleghi e mi sento usare parole mai adoperate prima. Il mio cervello ascolta le parole nuove, le elabora e dopo qualche tempo la mia lingua inizia ad usarle e me ne sorprendo tutte le volte. Solo qualche volta controllo sul vocabolario lo “spelling” della parola (= come scriverla), il più delle volte non me ne preoccupo e assorbo tutto quello che arriva alle mie orecchie.

***

I am surprised of how much I am assimilating the English language without noticing it. I talk to my colleagues and I hear myself using words never tried before. My brain listen to the new words, it elaborates them and after some time my tongue starts to use them and I am surprised every time this happens. Only some time I check on the vocabulary the spelling of the word, most of the times I’m not worried about it and I assimilate everything comes to my ears.

nakedknackeredCerte parole a volte però suonano molto simili, e succede che io ne sbagli la scelta e diventi lo zimbello dei colleghi!! Tempo fa, raccontavo loro quanto fosse stato duro il giorno precedente. Ho detto loro: “It was so hard yesterday, I was neked!” (=è stata così dura ieri, ero neked) . …tutti i miei colleghi hanno iniziato a ridere da morire!! Ovviamente, avevo scelto la parola sbagliata!! Li avevo sentiti usare  quella parola tante volte, ma non l’avevo mai adoperata prima. Il mio cervello aveva deciso che era il momento giusto di usarla, solo che aveva confuso neked (naked) e naked (knackered)! Lo “spelling” delle due parole è diverso, ma non avevo controllato e mi ero affidata solamente alla mia “memoria sonora”. Una cosa è certa: adesso ho capito bene la differenza delle due parole!!

***

Some time, some words sound really similar and it happens that I make the wrong choice between the two and I become my colleagues’ laughing stock!! Time ago, I was telling them how hard it was the day before. I told them: “It was so hard yesterday, I was neked!”. All my colleagues started laughing loudly!! Obviously I had chosen the wrong word!! I heard them using that word many times, but I never used it before. My brain decided it was the right time to use it, but it confused neked (naked) and naked (knackered)! The “spelling” of the two words is different, but I didn’t check it and I trusted my “auditory memory”. There is no doubt that: I know now really well the difference between these two words!!

Read Full Post »

Ho un secondo lavoro!!! 🙂 Lavorerò anche per Playmania! Sarà bellissimo lavorare di nuovo con i bambini. Non vedo l’ora!!! Inizierò il 14, che sarà un giorno di “osservazione”, dove starò a guarare cosa fanno in modo da poter poi dare loro suggerimenti su come poter sviluppare/migliorare le varie attività che fanno. Il 15 e il 22 Ottobre, dalle 14 alle 18:30 invece aspetto tanti bambini che hanno voglia di farsi fare un “tatuaggio” da me, e possiamo anche fare tanti bei disegni insieme!! …se siete in zona, venite a trovarmi! 🙂 E se tutto va bene, inizieremo poi tanti laboratori di “attività manuali”, che devo pensare e organizzare…yuppi!! 🙂

***

I’ve got a second job!!! 🙂 I’m going to work for Playmania, too! It will be wonderful working with children again. I’m looking forward to it!!! I’m going to start the 14th, that will be an “observation” day, when I’ll stay there to have a look at what they do, so that I could give them some suggestion and ideas to improve/develop the activities they do. On the 15th and 22nd of October, from 2pm to 6:30 pm, I’ll wait many children who would love to have a “body tattoo” drawn by me, and we could make many drawings together, too!! …if you live here around, please come to visit me! 🙂 And if everything will go fine, we’ll start some “Crafty Workshops”, that I’ve got to plan and organise …yuppi!! 🙂

Voi, cari lettori, SIETE FANTASTICI!! Vi ringrazio tanto per tutti i gentili commenti che sempre mi lasciate e per tutto l’appoggio che mi date! Ho fatto questo disegno per voi, e ve lo regalo. GRAZIE DI CUORE!

***

You, dear readers, ARE WONDERFUL!! I really thank you a lot for the kind comments you write me and for all your support! I made this draw for you, it’s my present for you. THANK YOU FROM THE BOTTOM OF MY HEART!

Read Full Post »

Quando si vive in una grande famiglia, a volte bisogna ingegnarsi per evitare certi problemi! …qualche anno fa capitava che, quando uscivo la sera, venivo spesso chiusa fuori di casa! Questo perchè quando i miei fratelli tornavano prima di me, e pensavano che io fossi già nel mio letto, mettevano il “paletto” alla porta. Io allora, dovevo suonare il campanello e svegliare i miei genitori se volevo entrare in casa. Pensa e ripensa, ho costruito questo “segnalatore di presenze”, che ho poi attaccato alla porta. Basta far scorrere la barretta con il nome, per uscire fuori casa, e il nome sparisce dalla finestrella. In questo modo tutti potevamo sapere chi era in casa e chi era fuori. …per un pò ha funzionato, poi uno dei miei fratelli (non faccio nomi, ma noi sappiamo chi è, vero??), non guardava più il segnale e ho ricominciato a chiudermi fuori di casa! …ecco perchè ho deciso di venire a vivere in Inghilterra!! 😛

***

When you live in a big family you’ve got to “sharpen up yours wits” if you want to avoid certain problems! …some years ago, when I went out in the evening, I was locked out of home! This happened because, when my brothers came back home before me, and they thought I was just sleeping in my bed, they putted “the bolt” at the door. Then I had to ring the bell, awake my parents if I wanted to go inside. Thinking and thinking again, I built this “presences’ signal”, and I hanged it to the door. We just had to slip the “label with our name”  when we went out, and the name disappeared from the window. In that way all of us could have known who was in the house and who was out. It worked for a while, then one of my brother (I don’t tell you his name, but all of us know who he is, don’t we??), didn’t watch at the signal anymore, and he started closing me out of home again! …that’s why I decided to come to live here in England!! 😛

E’ già una settimana che sono tornata qua…e questa sopra è la prima cosa che ho visto quando ho fatto la prima camminata in Uk: pecore e fagiani! ..mi mancavano!!

***

One week is passed since I came back here…and this is the first thing I saw when I made my first “walk” here in Uk: sheep and pheasants! ..I missed them!!

Sono andata alla banca, a prendere l’appuntamento per aprire il conto. E tornando indietro, ho trovato questi alberi di ciliegio, che stavano perdendo i petali e avevano riempito la strada. …mi hanno ricordato tanto le foto che ho visto nei blog di Yanello e Laura, che vivono in Giappone! Da loro ci sono tantissimi alberi di ciliegio, che vengono chiamati Sakura…e quando cadono i petali cospargono completamente grandi aree delle città! Quindi per un momento, mi sono sentita in Giappone, e non più in Uk!

***

I went to the Bank, to take an appointment to open a bank account. Walking back home I found this Cherry trees that were loosing their petals, and filled the street with them. They reminded my the pictures I saw in Yanello and Lau blog, who are living in Japan! Over there, there are a lot of Cherry Trees, that they call Sakura…and when petals fell down, they fill big areas of the cities! So, for I moment, I thought I was in Japan and not in Uk!

Read Full Post »

Ieri per pranzo, abbiamo mangiato uno spezzatino di carne con riso (che io ho cotto con la mia “Rice Cooker“!).

***

Yesterday, for lunch, we ate a “Meat Spezzatino” with rice (that I cooked with my “Rice Cooker“!).

Ieri sera, a cena, sono andata a casa di mio fratello Richard e mia cognata Ilaria. Ci hanno dato dei Grissini, per riempirci la pancia mentra aspettavamo che la cena fosse pronta!

***

Yesterday evening, for dinner, I went to my brother’s Richard and sister-in-law Ilaria‘s house. They gave us some Grissini, to fill our tummy while we were waiting for the dinner to be ready!

E poi, da veri italiani, abbiamo mangiato Spaghetti al ragu’! …e abbiamo scherzato di come sia difficile per i non-italiani mangiare gli spaghetti! 🙂

***

Then, as true Italians, we ate Spaghetti with ragu’ sauce (Bolognese Sauce)! …and we joked about the difficulty for non-Italian people to eat Spaghetti! 🙂

Per pulire il piatto, cosi’ da poterlo utilizzare anche per la carne, ci siamo “sacrificati” facendo la “scarpetta” con un po’ di pane alle olive.

***

To clean our dishes, so that they could be used for meat too, we “sacrifice ourselves” making the “scarpetta” (= “little shoes”, it’s a saying that means that you wipe up the sauce from your plate with a piece of bread!), with a piece of bread with olives.

Poi, per fare bella figura…perche’ sapevano che avrei messo le foto sul blog, ci hanno preparato il petto di pollo con una salsa di formaggio! ..gustoso!

***

Then, to make a good impression…because they knew I would have uploaded these pictures on my blog, they cooked for us chicken breast with cheese sauce! …tasty!

Per accompagnare tutto abbiamo mangiato anche un po’ di schiacciata!

***

To be served with our dinner there was a bit of  “Schiacciata” (a kind of Focaccia, but more thin and dry) too!

In una casa di artisti, non poteva mancare un po’ di “arte”. ..quindi Elia a fine pasto, si e’ messo a disegnare sulla sua lavagna magnetica!! E’ diventato bravissimo!!

***

In an artists’ house as that one, a bit of “art” couldn’t miss. ..so Elia, at the end of the dinner, started drawing on his magnetic blackboard!! He’s getting really Bravo!!

Questi sono due vampiri!

***

These are two Vampires!

E questo qua sotto e’ il ritratto di John! …Elia e’ innamorato di John, e parla anche in inglese con lui! 🙂

***

Poi siamo andati tutti insieme a mangiare un gelato!

***

Then we went all together eating an ice-cream!

Read Full Post »

Il 1 Aprile e’ un giorno in cui in tanti paesi vengono fatti scherzi, piu’ o meno pesanti. Quando andavo a scuola, lo “scherzo” che ci facevamo tra compagni di classe era quella di attaccare dietro alle nostre schiene quanti piu’ pesci di carta possibili senza che gli altri se ne accorgessero! La sera prima ne preparavo tanti! Li disegnavo, coloravo e attaccavo su tutti un pezzetto di scotch, cosi’ erano gia’ pronti, per essere attaccati senza essere vista!!! Era buffo vedere qualche professore  camminare lungo i corridoi della scuola con qualche pesciolino attaccato dietro la schiena!! Qua in Inghilterra non c’e’ questa usanza dei pesci di carta, ma fanno sempre qualche scherzo in televisione…sono curiosa di vedere cosa succedera’!!

***

During the 1st of April in many countries many people plays jokes, more or less heavy. When I went to school the joke I made with my classmates was to stick them on ours backs many paper fishes, as many as we could, without letting others realising it! I prepared lot of fishes the evening before. I drawn, painted and stuck on them a little piece of sellotape, so that they were ready to be stick on my classmates backs, in secret!!! It was really funny see a teacher walking along school’s aisles with some paper fishes hanging on their backs! Here in England there isn’t the tradition of paper fishes, but they do lot of jokes on TV, so..I’m really curios to see what will happen!!

Questo e’ il pesce che ho disegnato per voi ieri sera!! …non posso attaccarlo alla vostra schiena, ma se lo stampate e ve lo attaccate da soli, saro’ contenta!! 🙂 Buon Primo Aprile!!

***

This is the paper fish I drawn for you yesterday evening!! …I can’t stick it to you back, but if you print it and stick it by yourself, I’ll be happy!! 🙂 Have a good April Fool’s Day!!

…aggiungo questo pesce che ho fatto all’uncinetto, per un progetto segreto! 😉

***

…I’m adding this crocheted fish I made for a secret project! 😉

Read Full Post »

LOGICO! – LOGICAL!

Era un po’ che volevo disegnare questi due fumetti…oggi finalmente, l’ho fatto!! Quando passo un po’ di tempo con i nipoti, trovo sempre mille spunti che potrebbero essere usati per cartoni animati, fumetti, storielle. I bambini sono davvero divertenti e hanno una logica che mi lascia sempre senza parole!!

***

It was a while I wanted to draw these comics…at last, today I did it!! When I pass some time with my nephews, I always found thousands of ideas that could be used for cartoons, comics, tales. Children are really amusing and they’ve got a logician that make me speechless!!

John ha trovato un lavoro per qualche settimana in un College, a Hull, come insegnante. Beh…non e’ proprio il lavoro che vorrebbe fare, ma meglio quello di niente e intanto si tiene impegnato. ..io invece, continuo imperterrita a spedire Curricula in giro, con la speranza che presto qualcuno si accorga anche di me!! SONO QUAA…PRONTA A LAVORAREE…NON MI VEDETE??!! CHIAMATEMI!! 🙂 Beh, non e’ che sto senza fare niente, e questo la sapete!! Anzi, piu’ tempo ho, piu’ ne invento!!!

Una curiosita’: ieri sono stata con la mamma di John al centro commerciale e sapete? Qua hanno gia’ inziato a mettersi i sandali! Eppure sono 15 C gradi!! Quando ho chiesto a Rosemary se non fosse un po’ presto, lei ha risposto: “No..anzi, devo tirare fuori anche i miei!! C’e’ il sole e caldo, e bisogna sfruttare il momento”!! In Italia fino a che non sono almeno 25 C gradi, non vedo nessuno con i sandali!! 🙂

***

John found a job as teacher for some weeks in a College, in Hull. Well…it’s not the job he dreams, but better that one than nothing, and he keeps himself busy. I’m continuing undismayed sending Curricula around, hoping that soon someone will notice me, too!! I’M HEREEE…READY TO WORK…DON’T YOU SEE MEEE??!! CALL MEEE!! 🙂 Well, it’s not that I have nothing to do, you know!! In fact, the more free time I have, the more things I make!

A curiosity: yesterday I went with John’s mum at the shopping center and do you know? Here people are wearing sandals, yet! And yet there are just 15 C degrees! When I asked Rosemary if it’s not a bit early to wear sandals, she replied: “No, it’s not! In fact, I’ve got to take out mine!! There is the sun and it’s warm and we’ve got to take advantage of weather”!! In Italy I don’t see anyone wearing sandals since it is at least 25 C degrees!! 🙂

Read Full Post »